Finora ci avete visitato in 72995.

SCHEDA ATLETA

AVOLLEY SAFETY FIRST

17/10/2020

Il tema della stagione è: la salute prima di tutto, approvato da tutto lo staff tecnico che prevede decisioni che andranno sicuramente a penalizzare il risultato sportivo a favore della sicurezza sanitaria

Questo weekend inizieranno i campionati,in un periodo non certo felice visto l'andamento dei contagi che ha visto l'AVolley attivarsi su più fronti per applicare i protocolli affinché tutto venga svolto in massima sicurezza. "Nelle riunioni delle squadre di presentazione attività giovanile di questa stagione abbiamo detto ai genitori che il rischio zero non esiste - commenta il DS Luca Battilotti - e che come società ci impegneremo per ridurlo alla più bassa percentuale possibile.

Nel nostro stile AVolley che presentiamo a tutti i ragazzi e genitori in età Under 14 abbiamo scritto che ci sono delle priorità rispetto al nostro sport. Di conseguenza poniamo la questione salute al primo posto anche nel concreto applicando la regola del non mescolamento a tutti i gruppi. Una decisione che sicuramente andrà a penalizzare il risultato sportivo ma volto a salvaguardare la salute di atleti e famiglie visto che la nostra attività viene svolta a livello dilettantistico.

Tutti i gruppi dal minivolley alla Serie C da inizio attività hanno sempre svolto allenamenti sempre con il proprio gruppo fisso fin dal primo giorno. Quest'anno, come sempre negli scorsi anni, avevamo previsto che alcuni atleti svolgessero 3 allenamenti con un gruppo e un allenamento con un altro gruppo per consentire loro di partecipare a più campionati con diversi gruppi. Insieme agli allenatori fin da subito abbiamo deciso di bloccare queste situazioni, portando questi atleti ad allenarsi con il gruppo più "alto" dal punto di vista tecnico. In questo modo questi atleti avranno la possibilità di allenarsi ad un livello più alto lasciando spazio ad altri nel rispettivo campionato di categoria. Posso anche capire che per alcuni di loro questa soluzione inizialmente non sia stata molto gradita, ma li ringrazio per aver capito la situazione e approvato le nostre decisioni. In particolare gli atleti Lorenzo Gnata, Gioele Bonato e Andrea Pretto tutti classe 2004 in età Under 17 da inizio anno sono stati "promossi" con il gruppo Under 19 - Serie D, così come gli atleti Nicola Smiderle, Giovanni Valente, Giovanni Marcante e Marco Lucchetta in età Under 14 si sono sempre allenati con il gruppo Under 15 - Under 17 Young e parteciperanno a questi campionati. A loro si aggiungono Pietro Fioravanti, Carlo Scapin e Nicola Rampon che giocheranno nel campionato Under 15 con la formazione Young Under 14 e Riccardo Rossi in età Under 13 che parteciperà ai campionati con i gruppi Under 14 - Under 15 Young

Questo ci permetterà in caso di positività di un atleta di circoscrivere le conseguenze del protocollo in ogni singolo gruppo senza andare ad intaccare gli altri. Questa situazione sarà mantenuta fintanto che la situazione dovuta al Covid-19 non avrà dei miglioramenti. Ovviamente quando ci sarà la possibilità saremo i primi a far ritornare questi ragazzi nei rispettivi gruppi. 
Inoltre per lo stesso motivo abbiamo vietato tutte le amichevoli (meglio noti ora come allenamenti congiunti).

Non so se saremo gli unici ad applicare questa politica che di fondo penalizza le squadre del nostro settore giovanile, anche perché posso capire che qualche altra società sia costretta a mescolare i gruppi per avere un numero adeguato per la disputa del campionato, ma noi, indipendentemente da tutto, abbiamo ritenuto opportuno prendere questa decisione.

I nostri sponsor

PGS AUXILIUM SCHIO e' scuola di pallavolo federale dal 2010: direttore Grotto Remigio

Facebook

Seguici su Facebook

Instagram

Seguici su Instagram

YouTube

Seguici su YouTube

Meteo

Copyright 2020

Sito generato con sistema PowerSport