Finora ci avete visitato in 49499.

Documenti Scaricabili

Intervista a Coach Luca Veronese in vista delle ultime importanti partite

02/05/2019

Sabato ultima partita salvezza in Serie D, mentre Domenica ore 17.00 al Palazzetto Don Bosco di Schio ci sarà l'andata delle Semifinali Regionali Under 18
Ciao Luca, che Campionato Regionale Under 18 è stato per la tua formazione?

Un campionato molto impegnativo e per questo molto bello. Il livello in Veneto è alto, con realtà piccole che lavorano bene e sei formazioni che partecipano a campionati regionali di serie D o C e addirittura alcuni atleti che giocano in serie B nazionale. I ragazzi sono stati molto bravi a continuare a lavorare bene anche nei momenti di difficoltà dovuti a infortuni o prestazioni poco brillanti come contro Attiva. Le belle prestazioni contro Verona e San Donà sono state decisive per accedere alle semifinali regionali.

AVolley è nelle prime 4 formazioni del Veneto era tra i vostri obiettivi?

Cerchiamo di scendere in campo sempre per giocare meglio possibile dando tutto, il vero obiettivo era questo. Con gli stessi allenamenti e le stesse prestazioni avremmo potuto non raggiungere le semifinali visto il grande valore degli avversari, e visto che nel nostro sport spesso i set si decidono per un pallone. D'altro canto se sulla carta eravamo tra le prime sei squadre, chiaramente l'obiettivo era cercare di fare qualcosa in più. Posso dire che era nella mia testa, ed evidentemente anche in quella dei ragazzi.

In semifinale incontrerete Treviso e successivamente alle fasi finali dove 3 delle quattro formazioni accederanno alle Finali Nazionali a Chianciano Terme, come vi state preparando per queste partite?

Stiamo seguendo attentamente le indicazioni del nostro preparatore Tommaso Rausa e in allenamento cerchiamo di imparare cose che non sappiamo ancora fare, alzando la qualità di quelle che facciamo già, quindi in realtà niente di diverso dal solito. E' chiaro che l'intensità e la motivazione con cui le stiamo facendo sono sempre più alte, ed è bene che sia così in questo momento della stagione.

Oltre al campionato Giovanile la squadra AVolley sta giocando per la salvezza in Serie D, come è stato il percorso in questo campionato?

Anche in questo caso si tratta di un campionato molto impegnativo, con 26 partite dove bisogna giocare al massimo e ogni set arriva solo se si fa una buona prestazione. In 25 partite abbiamo giocato 105 set (12 tie-break), siamo la squadra che è stata in campo di più di tutto il campionato ed essendo una squadra giovane non possiamo che esserne contenti. Abbiamo matematicamente raggiunto i playout e ora cercheremo di salvarci sul campo, obiettivo molto importante per i ragazzi e per la società che ha scelto di credere in loro.

I nostri sponsor

PGS AUXILIUM SCHIO e' scuola di pallavolo federale dal 2010: direttore Grotto Remigio

Facebook

Seguici su Facebook

Instagram

Seguici su Instagram

Meteo

Copyright 2019

Sito generato con sistema PowerSport